PESISTICA – MARCO MENEGUZZO SUL PODIO AI CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI

Meneguzzo e Bassanese

Meneguzzo e Bassanese

L’edizione 2016 delle Finali Nazionali dei Campionati Italiani Assoluti si è disputata sabato 4 e domenica 5 giugno in una location d’eccezione, la Fiera del Fitness di Rimini. Grande spettacolo con gli uomini e le donne più forti che si sono contesi i Titoli di Campione Italiano nelle quindici categorie di peso previste: otto maschili, in programma sabato, e sette femminili, in programma domenica. Presenti tutti gli atleti medagliati negli ultimi campionati europei di Forde, gara in cui le nostre Squadre maschile e femminile hanno staccato i pass per i Giochi Olimpici di Rio, dove la Pesistica Azzurra sarà rappresentata da un uomo e una donna.

Marco Meneguzzo, atleta dell’APD Lotta Pesi Umberto 1° 1875 VICENZA, sapientemente seguito dal Tecnico Federale Giovanni Bassanese, ha dato il meglio di se e , dopo le qualificazioni ottenute alle fasi regionali nel mese di aprile a Verona, dove aveva agevolmente conquistato il titolo assoluto regionale, è riuscito a conquistare due bronzi nei due esercizi olimpici e stabilire i suoi nuovi record di slancio e nel totale olimpico.

 

Nella prima prova olimpica dell’esercizio di strappo l’atleta dell’Umberto 1° ha realizzato in maniera impeccabile in sequenza 85 e 90 kg, cercando in terza prova di incalzare i diretti avversari chiedendo 93 kg, misura che gli avrebbe consentito di salire sul podio per l’argento. La prova, fallita per un soffio dall’atleta berico, ha però condizionato la gara anche agli avversari, guadagnandosi così un prestigioso bronzo.

Più complessa la fase dello slancio, dove il ruolo del tecnico Giovanni Bassanese è stato fondamentale nel stabilire la strategia per gestire bene la gara e aggiudicarsi un altro podio.

La progressione delle prove di Marco Meneguzzo sono state quindi 108 kg, 111 kg e 114 kg, migliorando cosi anche il suo personale nell’esercizio dello slancio e portando il suo totale olimpico a ben 204 kg.

Il risultato finale ha visto quindi l’atleta vicentino salire sul podio nella categoria fino 56kg, per ben due medaglie di bronzo, sull’esercizio di strappo e sullo slancio, sicuramente un risultato eccezionale per il giovane atleta, ancora classe Juniores. Si ricorda che solo un altro atleta vicentino è salito sul podio di un Campionato Italiano Assoluto ed è avvenuto più di 20 anni fa, ad opera di Valerio Marcante, ora preparatore atletico sempre dell’ APD Lotta Pesi Umberto 1° 1875 VICENZA e precisamente ad Ostia RM nell’ottobre del 1992, dove conquistò un prezioso argento nella categoria fino a 110kg.

Marco Meneguzzo con 114 kg nuovo record di slancio

Marco Meneguzzo con 114 kg nuovo record di slancio

Il podio della categoria fino a 56 kg

Il podio della categoria fino a 56 kg

PESISTICA – ARGENTO PER NATHALIA RIGON AI REGIONALI 2016

Le tre medaglie di Nathalia, Rizzo e Scavazza

Le tre medaglie di Nathalia, Rizzo e Scavazza

Balestrieri, Reginato e Scavazza

Balestrieri, Reginato e Scavazza

Bronzo per Caterina Rizzo e Severino Scavazza agli assoluti di distensione su panca.

 

 

In terra vicentina e precisamente al Palasport di Povolaro di Dueville, si sono svolti domenica scorsa, i Campionati Regionali Assoluti di pesistica, nella specialità di distensione su panca, che hanno visto in competizione giusto 100 atleti, 42 femmine e 58 maschi provenienti da tutto il Veneto.

Le gare, condotte sulla base del nuovo regolamento FIPE, hanno visto gli atleti sfidarsi sulle due pedane, femminile e maschile, secondo la classifica assoluta suddivisa tra le sole categoria di peso.

Ben cinque le società vicentine presenti all’evento, con i padroni di casa della società My Gym Fitness A.S.D di Dueville con due atleti, l’A.S.D. Aquarea di Vicenza e Vicenza Multisport, ciascuna con una atleta femmina, l’ASD Movimento di Mussolente con un atleta maschio e l’A.P.D. Lotta e Pesi Umberto 1° 1875 di Vicenza con due femmine e tre maschi.

La nostra squadra, pur accusando delle assenze dell’ultimo momento, ha ben figurato in questa difficile specialità.

Ottimo l’argento conquistato da Nathalia Rigon che, nella categoria fino a 48 kg, realizza 38kg di distensione e fallisce di poco i 40kg, salendo cosi sul podio nella seconda posizione.

Bronzo per due nostri atleti: il primo va alla nostra giovanissima atleta Caterina Rizzo, atleta proveniente dalla squadra agonistica di pesistica olimpica, che ha meritatamente guadagnato il terzo posto sul podio, realizzando 40 kg di distensione. L’altro bronzo va all’inossidabile Severino Scavazza che a soli 62kg di peso corporeo, realizza ben 92kg e sbaglia di un soffio i 93kg in terza prova.

Buoni risultati anche per gli altri nostri atleti in gara: in campo maschile infatti, grande lotta nella categoria più numerosa, quella dei 77kg dove i due nostri atleti, Massimo Balestrieri si posiziona al 10 posto con 100kg e Matteo Reginato giusto alle spalle, con 95kg.

Grande sorpresa al momento delle premiazioni, dove il Presidente Regionale FIPE Claudio Toninel, presenta davanti ad un pubblico incredulo, un grande nome della Pesistica Italiana, la medaglia d’oro Olimpica di Los Angeles 1984, Norberto Oberburger, che dopo un breve saluto procede con la premiazione degli atleti e delle squadre.

Tutti i risultati provenienti dalle fasi regionali verranno ora trasmessi alla segreteria centrale FIPE a Roma, la quale provvederà alla stesura d’ufficio della Classifica Nazionale e i risultati saranno anche validi come seconda e ultima qualificazione ai Campionati Italiani di Distensione su Panca che saranno disputati il prossimo 25 giugno a Firenze.

La premiazione delle squadre con al centro Norberto Oberburger

La premiazione delle squadre con al centro Norberto Oberburger

PESISTICA – MENEGUZZO E LAVARDA CAMPIONI REGIONALI JUNIORES

Marco Meneguzzo, Davide Filippi ed Emanuele Lavarda

Marco Meneguzzo, Davide Filippi ed Emanuele Lavarda

Bronzo per Filippi a coronare l’ottima forma dei giovani atleti dell’Umberto 1°

Si sono svolti a Verona, presso il Centro Federale Bentegodi, i Campionati Regionali Juniores di Pesistica, valevoli anche come gara di qualificazione ai Campionati Italiani Juniores che saranno disputati al Lido di Ostia a Roma a metà del mese di luglio; la gara, aperta ai giovani atleti nati negli anni dal 1996 al 2000 ha visto la partecipazione di 44 atleti 15 femmine e 29 maschi appartenenti a 8 società venete.

Quattro atleti per la provincia di Vicenza, tutti in forza all’APD Lotta Pesi Pugilato Umberto 1° 1875 Vicenza, accompagnati dal Tecnico Federale Giovanni Bassanese e da Valerio Marcante, atleta azzurro, ora in veste di preparatore dei giovani agonisti.

In splendida forma, Marco Meneguzzo stabilisce tre nuovi record personali realizzando 90kg nello strappo, 112 kg nello slancio e portando il suo totale olimpico a ben 202 kg, vincendo nettamente il titolo regionale nella categoria fino a 56 kg.

Altro titolo regionale viene conquistato, nella categoria fino a 105kg, dal compagno di squadra Emanuele Lavarda, al suo primo anno da Juniores, che realizza 95 kg nello strappo, 125kg nello slancio, nuovo record personale, portando il totale olimpico a 220 kg.

Ottima la prestazione del giovane Davide Filippi che, nella difficilissima categoria fino a 77 kg, realizza 75 kg nello strappo e stabilisce i suoi nuovi record personali nello slancio con 100 kg e nel totale olimpico con 175 kg, risultato che gli consente di salire sul podio per un preziosissimo bronzo.

Buona anche la gara del giovanissimo Filippo Pilan, classe 2000, alla sua seconda esperienza di specialità, che realizza 53 kg nello strappo e 67 kg nello slancio, portando il suo totale a 120kg ad un soffio da salire sul podio nella categoria fino a 94 kg.

Dai risultati delle classifiche di qualificazione, già emesse dalla Federazione Centrale, sia Marco Meneguzzo che Emanuele Lavarda risultano qualificati tra i primi otto atleti nazionali che disputeranno la Finale a Roma a metà luglio. Grande soddisfazione quindi per i Dirigenti ed i Tecnici dell’APD Lotta Pesi Pugilato Umberto 1° 1875 Vicenza che stanno raccogliendo i frutti di anni di lavoro, portando quattro giovani atleti in gara che vanno tutti a punteggio nazionale e ben due accedono alla finale nazionale.

Il record di slancio con 125Kg di Emanuele Lavarda

Il record di slancio con 125Kg di Emanuele Lavarda

PESISTICA – ORO PER MENEGUZZO ALLA COPPA ITALIA 2016

Marco Meneguzzo con il suo record di slancio con 111 kg

Marco Meneguzzo con il suo record di slancio 111 kg

Argento per Rizzo e Vettore e bronzo per Lavarda

 

 

Resi noti dalla Federazione Italiana Pesistica, sede centrale di Roma , i risultati della Coppa Italia 2016, provenienti dai dati raccolti dalle fasi delle gare regionali che si sono svolte nella prima decade di aprile, che hanno visto la partecipazione di 1001 atleti (692 maschi e 309 femmine), in rappresentanza di 158 Società dell’intera penisola.

La competizione regionale Veneta si è svolta presso il Centro Sportivo Comunale del Bentegodi a Verona, ancora il 10 aprile dove ha visto salire in pedana ben 127 atleti, 42 femmine e 85 maschi, provenienti da 13 società Venete.

Due le società Vicentine in gara, l’A.P.D. Lotta e Pesi Umberto 1° 1875 Vicenza con una squadra rinnovata di ben 14 atleti e la UNIT 17 (Crosfitt Never Stop) di Creazzo con 4 atleti.

Marco Meneguzzo, dell’A.P.D. Lotta e Pesi Umberto 1° 1875 Vicenza, per la prima volta nella sua carriera, sale sul podio più alto e conquista la medaglia d’oro alla Coppa Italia 2016 per la categoria fino a 56kg, classe Juniores. Con una condotta di gara impeccabile realizza 85 kg nell’esercizio di strappo e 111 kg nello slancio, migliorando così anche i sui record personali nell’esercizio dello slancio e nel totale olimpico, portandolo a ben 196 kg, più di tre volte il suo peso personale.

Due argenti in campo femminile, il primo alla giovanissima atleta dell’A.P.D. Lotta e Pesi Umberto 1° 1875 Vicenza, Caterina Rizzo, che dopo l’argento ai Campionati Italiani Esordienti a Cagliari, realizza in questa gara, 46kg nello stappo e 60Kg nello slancio, totalizzando cosi 106kg, misura che le consente di salire sul podio per l’argento anche nella Coppa Italia Esordienti 2016.

L’altro argento è andato ad Elisabetta Vettore, (Crosfitt Never Stop) di Creazzo che, con 40kg nello strappo e 60 kg nello slancio, ottiene un totale olimpico di 100kg che la proietta nel secondo gradino del podio nazionale della Coppa Italia 2016 per la classe Master.

Bronzo invece negli Junior per Emanuele Lavarda, Umberto 1° Vicenza, in gara nella categoria fino a 105 kg; il giovane atleta, che è al suo primo anno da Juniores, ha realizzato 95 kg di strappo e 115kg nello slancio e con un totale olimpico di 210kg.

 

Buoni i risultati degli altri atleti vicentini che nell’ordine si sono classificati:

 

Per le femmine, nella categoria fino ai 48kg, decima posizione nazionale (prima regionale) per Nathalia Rigon, Umberto 1°, al suo esordio nella specialità olimpica, con 23Kg nello strappo e 31kg nello slancio, ventiseiesimo posto per la compagna di squadra Elisabetta Maran, nella difficilissima categoria fino a 63Kg, con 30Kg nello strappo e 42kg nello slancio; ottava posizione nazionale (seconda regionale) per Giulia Mastrotto, in forza alla UNIT 17 (Crosfitt Never Stop) di Creazzo che realizza 47 kg nello strappo e ben 70 kg nello slancio, con un totale olimpico di 117 kg

 

In campo maschile, nell’ordine di classe d’età e di categoria, vediamo il giovanissimo Filippo Pilan, dell’Umberto 1°, anche lui alla prima esperienza agonistica, che con 50kg e 65 kg, si è posizionato al 6° posto tra gli Under 17, nella categoria fino a 94Kg.

Nella classe seniores, categoria fino a 69 kg, diciassettesima posizione per Andrea Castagna UNIT 17, con 82Kg nello strappo e 100kg nello slancio e quarantaduesimo posto per Matteo Reginato dell’Umberto 1 con i parziali di 65kg nello strappo e 78Kg nello slancio.

Nella numerosissima categoria fino 77kg (78 atleti in Italia), ben tre atleti dell’Umberto 1°, Mattia Piron, conquista la 58° posizione, con 60kg di strappo e 85kg di slancio, il compagno di squadra Alessandro Maran al 66° posto con 60kg nello strappo e 72 kg nello slancio e infine, alla sua prima gara, Jean Baptiste Vezzaro, sempre dell’Umberto 1°, ha realizzato 50kg nello strappo e 65 kg nello slancio, posizionandosi così al 70° posto nazionale.

Nella difficilissima categoria fino a 94 kg hanno gareggiato altri 3 gli atleti vicentini, che si sono classificati nell’ordine: 58° posizione per Alberto Fanin, Umberto 1° con 75kg e 105Kg , 65° posizione per Alessandro Campese, UNIT 17, con 75kg e 100 kg, 66° posto per Riccardo Tedesco, Umberto 1° con 77kg e 96Kg.

Due gli atleti vicentini in competizione tra i Master, partendo dal 5° posto nazionale tra gli M45 per Giovanni Bassanese, Umberto 1° con 103Kg nello strappo e 120Kg nello slancio e il 10° posto di Valerio Marcante, con 80kg nello strappo e 100kg nello slancio nella classe M55.

Nella classifica nazionale a squadre l’A.P.D. Lotta e Pesi Umberto 1° 1875 Vicenza, ottiene un’ottima 12° posizione nella classifica maschile e 42° nella classifica femminile. Per l’altra società vicentina, la UNIT 17 (Crosfitt Never Stop) di Creazzo, la classifica nazionale la vede posizionata al 116° posto maschile e al 48° posto femminile.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PESISTICA – A CATERINA RIZZO E MARCO MENEGUZZO I TITOLI REGIONALI ASSOLUTI.

Ottima la nostra squadra rinnovata di giovani atleti, al loro esordio, nella gara più importante della stagione 2016

Squadra Umberto 1 2016

 

Si sono svolti domenica 10 aprile, presso il Centro Sportivo Comunale del Bentegodi a Verona, i Campionati Regionali Assoluti 2016 di pesistica olimpica, valevoli anche come prova di qualificazione ai Campionati Italiani Assoluti, che si svolgeranno a Rimini, in occasione della Fiera del Fitness, il 4 e 5 giugno. Record di partecipazione quest’anno alla competizione regionale dove si sono presentati ben 127 atleti, 42 femmine e 85 maschi, provenienti da 13 società Venete.

La nostra società si è presentata con una squadra rinnovata di ben 14 atleti, tre femmine ed undici maschi,

In campo femminile straordinaria la prova della nostra giovanissima Caterina Rizzo, argento ai Campionati Italiani Esordienti a Cagliari, che a distanza di poco più di un mese realizza 46kg nello stappo e 60Kg nello slancio, fallendo per un soffio, in terza prova, il suo nuovo personale a 63 kg, totalizzando 106kg nel totale olimpico che gli ha permesso, per un solo kg di differenza, di salire sul podio più alto e conquistare il titolo di Campionessa Regionale Assoluta.

Buoni i risultati delle altre due nostre atlete, nell’ordine di categoria, fino ai 48kg, quarta posizione per Nathalia Rigon, al suo esordio nella specialità olimpica, con 23Kg nello strappo e 31kg nello slancio, nono posto per Elisabetta Maran, nella difficilissima categoria fino a 63Kg, con 30Kg nello strappo e 42kg nello slancio.

In campo maschile, maiuscola la prova del nostro Marco Meneguzzo, che ha dominato incontrastato la pedana dei 56kg ed ha conquistato, per il quarto anno consecutivo, il titolo di Campione Regionale Assoluto.

Marco ha realizzato in prima prova 85 kg, chiedendo poi i 90kg, nuovo record personale, falliti per un soffio sia in seconda che in terza prova. Nell’esercizio di slancio si è voluto riscattare, con una progressione da manuale; 105 kg in prima prova, 108kg in seconda e 111kg in terza, realizzando cosi il suo nuovo record sia nello slancio che nel totale olimpico portandolo a ben 196 kg, più di tre volte il suo peso personale.

Buone le prove degli altri atleti maschi, nell’ordine di categoria: nei 69 kg decimo posto per Matteo Reginato con i parziali di 65kg nello strappo e 78Kg nello slancio.

Nella numerosissima categoria fino 77kg, avevamo ben tre atleti, Mattia Piron, che conquista la 10° posizione, con 60kg di strappo e 85kg di slancio, Alessandro Maran al 15° posto con 60kg nello strappo e 72 kg nello slancio e infine, alla sua prima gara, Jean Baptiste Vezzaro che ha realizzato 50kg nello strappo e 65 kg nello slancio, posizionandosi così al 17° posto.

Nella difficilissima categoria fino a 94 kg ben quattro i atleti nostri atleti in gara, che si sono classificati nell’ordine: 6° posto per il nostro tecnico Giovanni Bassanese (GioBass) questa volta nella veste anche di atleta, con 103Kg nello strappo e 120Kg nello slancio, 9° posizione per Alberto Fanin, con 75kg e 105Kg , 11° posto per Riccardo Tedesco con 77kg e 96Kg e il giovanissimo Filippo Pilan, anche lui alla prima esperienza agonistica, con 50kg e 65 kg si è posizionato al 13 posto.

Gli ultimi due nostri atleti erano in gara nella categoria fino a 105 kg; il giovane Emanuele Lavarda, che al suo primo anno da Juniores, realizza 95 kg di strappo e 115kg nello slancio e con un totale olimpico di 210kg conquista la 6° posizione. Infine il nostro Valerio Marcante, che segue la preparazione dei giovani pesisti dell’Umberto 1°, questa volta in veste di atleta Master, conquista l’8° posto con 80kg nello strappo e 100kg nello slancio.

Si dovranno attendere ora, dalla Federazione centrale a Roma, i risultati definitivi di qualificazione per i Campionati Italiani Assoluti, dove saranno presenti i migliori 8 atleti di ciascuna categoria, senza limiti di età. Si attendono anche i risultati definitivi della classifica della Coppa Italia 2016 ma …. lo sapremo … la prossima puntata!!!

Marco Meneguzzo con il suo nuovo record di slancio con 111 kg

Marco Meneguzzo con il suo nuovo record di slancio con 111 kg

Alberto Fanin con 105 kg

Alberto Fanin con 105 kg

Alessandro Maran con 72 kg nello slancio

Alessandro Maran con 72 kg nello slancio

I 60 kg di slancio di Caterina Rizzo

I 60 kg di slancio di Caterina Rizzo

Elisabetta Maran con 40kg di slancio

Elisabetta Maran con 40kg di slancio

Emanuele Lavarda con 95 kg nello strappo

Emanuele Lavarda con 95 kg nello strappo

Filippo Pilan 40 kg nello strappo

Filippo Pilan 40 kg nello strappo

Gio Bass con la prima prova a 111kg

Gio Bass con la prima prova a 111kg

Jean Baptiste Vezzaro con 65 kg di slancio

Jean Baptiste Vezzaro con 65 kg di slancio

Matteo Reginato con 65 kg

Matteo Reginato con 65 kg

Mattia Piron nella girata con 85 kg

Mattia Piron nella girata con 85 kg

Riccardo Tedesco con 75 kg nello strappo

Riccardo Tedesco con 75 kg nello strappo

Le fasi di premiazione di Nathalia Rigon

Le fasi di premiazione di Nathalia Rigon

Valerio Marcante con 100kg nello slancio

Valerio Marcante con 100kg nello slancio

La squadra dell'Umberto 1° anno 2016

La squadra dell’Umberto 1° anno 2016

PESISTICA – CATERINA RIZZO CONQUISTA L’ ARGENTO AI CAMPIONATI ITALIANI ESORDIENTI A CAGLIARI

Il podio della categoria + 69 kg con l'argento di Caterina

Il podio della categoria + 69 kg con l’argento di Caterina

Grande risultato della nostra giovanissima Caterina Rizzo ai Campionati Italiani Esordienti, che si sono svolti il 6 e 7 marzo, al Pala Beethoven di Quartu Sant’Elena, Cagliari; la nostra atleta, sapientemente seguita dal nostro Tecnico Federale Giovanni Bassanese, ha centrato il pronostico, dopo le qualificazioni ottenute alle fasi regionali dello scorso mese di febbraio a Verona, dove aveva agevolmente conquistato il titolo regionale e la vedeva al secondo posto nella classifica nazionale d’ufficio.

Nella prima prova olimpica dell’esercizio di strappo, Caterina ha realizzato in maniera impeccabile in sequenza 43, 45 e 48 kg, migliorando il suo personale e aggiudicandosi un prestigioso argento alle spalle della toscana Claudia Agostini e staccando di ben 5 chilogrammi la pordenonese Eleonora Manfredi.

Più complessa la fase dello slancio, dove il ruolo di Gio Bass è stato fondamentale nel stabilire la strategia per gestire bene la gara e aggiudicarsi un altro podio.

La progressione delle prove di Caterina sono state quindi 54 kg, 57 kg e 60 kg, migliorando cosi anche il suo personale nell’esercizio dello slancio e portando il suo totale olimpico a 108 kg, + 4kg rispetto le fasi regionali di qualificazione.

Il risultato finale ha visto quindi Caterina salire sul podio per ben tre medaglie d’argento, sull’esercizio di strappo, sullo slancio e sul totale olimpico, sicuramente un brillante risultato in una categoria, quella dei +69 kg, molto combattuta.

Bravissima Caterina e Gio Bass!!! Durissima trasferta a Cagliari, in compagnia anche del papà Cesare che segue con entusiasmo la figlia Caterina, ma sicuramente grande soddisfazione per tutti per l’ottimo risultato.

 

Caterina e Gio Bass

Caterina e Gio Bass

Caterina con 48 kg nello strappo

Caterina con 48 kg nello strappo

Caterina con 54kg nello slancio

Caterina con 54kg nello slancio

PESISTICA – ORO PER FILIPPO EMBRINATI ALLA COPPA ITALIA DI DISTENSIONE SU PANCA

BRONZO PER SEVERINO SCAVAZZA NEI CAMPIONATI ITALIANI MASTER

 

Filippo Embrinati sul podio

Filippo Embrinati sul podio

 

 

Domenica 28 febbraio la città di Vicenza è stata teatro di due importanti appuntamenti della pesistica regionale, disputati presso la nostra palestra dell’A.P.D. Lotta e Pesi Umberto 1° 1875 Vicenza in via Carducci, che ha richiamato ben 78 atleti, 27 femmine e 51 maschi, provenienti da 14 società affiliate alla Federazione Italiana Pesistica del Veneto.

Ben 5 società in rappresentanza della nostra provincia, la nostra società con cinque atleti, una femmina e quattro maschi, la My Gym Fitness A.S.D di Dueville con tre atleti, la Pesistica Montecchio Maggiore, la New Fitness di Isola Vicentina e il Centro Vicenza Fitness Multisport di Altavilla, ciascuna con un atleta.

 

Grande lotta per la classe Juniores dove il nostro fortissimo Filippo Embrinati, con un ottima strategia di gara, ha realizzato tre prove valide su tre, realizzando in sequenza 102kg in prima prova, passando in seconda a 104kg e, in terza, a 105kg, migliorando così il proprio personale, ottenendo ben 151,9 punti nel Siclair. Il risultato, che gli ha valso il podio più alto nella fase regionale, gli ha permesso di raggiungere, nella classifica nazionale appena pubblicata dalla FIPE centrale, la 14° posizione assoluta su 101 atleti Juniores.

La carica di Filippo, prima della prova con 105 kg

La carica di Filippo, prima della prova con 105 kg

La competizione regionale della classe Juniores ha visto ben tre atleti vicentini in gara per il podio in una serratissima competizione giocata sulla differenza di qualche chilo. A pochissima distanza dal nostro Filippo, conquista l’argento il fortissimo Alberto Carlotto del Centro Vicenza Fitness Multisport di Altavilla, che realizza un buon 120 kg e realizza 148,4 punti. Bronzo mancato per un soffio per Denis Hallulli della New Fitness di Isola Vicentina, che al suo esordio nella specialità della distensione su panca, manca la sua ultima alzata a 130 kg e rimane quindi con l’alzata valida di 120 kg e si deve accontentare della 4° posizione con 138,3 punti.

Meritatissimo bronzo, nella classe M65 per il nostro inossidabile Master Severino Scavazza dell’ A.P.D. Lotta e Pesi Umberto 1°, che a soli 63kg di peso personale, ha realizzato 92 kg di distensione, totalizzando 201,7 punti, fallendo per un soffio la terza alzata a 93 kg. Diciottesima posizione per lui nella classifica Nazionale.

Severino Scavazza in azione

Severino Scavazza in azione

Gli altri nostri atleti in gara sono stati, partendo giustamente dalla nostra rappresentante femminile, Nathalia Rigon, che al suo esordio nella specialità della distensione su panca, ha ottenuto un ottimo 5° posto, realizzando ben 37 kg a soli 47 kg di peso personale.

Altro nuovo nostro atleta, Massimo Balestrieri, anche lui al suo esordio nella specialità della panca, ha ottenuto un onorevole 5° posizione, sollevando 100 kg, ottenendo un punteggio complessivo di 176,5 punti.

Purtroppo è incappato in un fuori gara, il nostro Alberto Fanin, che ha fallito inspiegabilmente i tre tentativi a sua disposizione con 110 kg.

 

Da segnalare la prova maiuscola, nella gara femminile, per la fortissima atleta della My Gym Fitness A.S.D, Sonia Borriero, detentrice del titolo italiano anno 2015 e che nella categoria + 69 kg, ha realizzato in sequenza tre prove valide su tre con 79 kg, 86 kg, chiudendo con 88kg, nuovo record Italiano di categoria nella specialità della distensione su panca e miglior punteggio Sinclair femminile della manifestazione.

Per la classe Seniores, nella categoria fino a 85kg di peso corporeo, il fortissimo Enrico Barausse, sempre della My Gym Fitness A.S.D, vice-campione Italiano 2014 e 2015, ha realizzato in seconda prova ben 180 kg di distensione su panca, totalizzando 216,5 punti, miglior risultato della competizione, conquistando così una meritatissima medaglia d’oro. Fallito però in terza prova, il tentativo di migliorare il suo record con 186 kg.

 

La manifestazione, Patrocinata dal Comune di Vicenza, si inserisce nel vasto programma cittadino dei vari eventi sportivi legati alla candidatura di Città Europea dello Sport 2017 e ha visto un affluenza inaspettata di pubblico, che ha sostenuto con grande entusiasmo gli atleti impegnati nella lunga giornata sportiva.

Premiazioni squadre

Presentazione Citta Europea Sport 2017

IMG-20160228-WA0017

20160227_175224

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LOTTA GRECO ROMANA – CAMPIONATI GIOVANILI A TREVISO

I GIOVANI LOTTATORI DELL’UMBERTO I° TUTTI PRIMI

La fortissima squadra dei giovanissimi dell'Umberto 1° con il tecnico Proff. Gaetano Bellon

La fortissima squadra dei giovanissimi dell’Umberto 1° con il tecnico Proff. Gaetano Bellon

Treviso 20 febbraio 2016

Splendido risultato ottenuto dai giovani atleti della sezione lotta della Polisportiva Umberto I° di via Carducci Vicenza. È stata, quella di sabato una giornata memorabile perché oltre alle ottime performance individuali i ragazzi dell’Umberto I° hanno pure conquistato il secondo posto assoluto come società.

Categoria KG 32 PIKARI KEVIN I° classificato, Categoria KG 38 DE POLLI IVAN I° classificato. Nella categoria KG 42 Il podio si è completamente colorato in bianco rosso, con MICHELE MEGA I° classificato che ha perfettamente condotto tutti gli incontri conquistando il gradino più alto del podio vincendo tutti gli incontri. FORMAGGIO RICCARDO II°classificato, una sorprendente rivelazione, si esprime meglio in gara che in allenamento. Al terzo posto pari merito con l’atleta Giacomo Forte della Polisportiva Santa Bona di Treviso, BELLON GIULIOMASSIMO che non ha potuto esprimere al massimo le sue potenzialità anche per un risentimento muscolare. Nella categoria kg 47 il nostro GRECU CORNELIU ha stravinto la sua categoria schienando il primo avversario del Santa Bona di Treviso dopo solo 20 secondi, vincendo il secondo incontro sempre per schienata ed il terzo contro l’ atleta del CUS Padova con una impressionante serie di tecniche tali da vincere per superiorità tecnica. E pensare che a Natale aveva entrambi i polsi ingessati per una frattura. Nei 53 kg ottima la grinta e la concentrazione di LORENZO DAL BOSCO che si prende la corona di campione veneto esordienti vincendo nettamente per schiena il suo incontro. Nei 66 kg un sorprendente quanto determinato DANIELE BEVILACQUA si aggiudica il titolo vincendo tre incontri, due per schienata ed uno per superiorità tecnica.

“Il frutto di quattro anni di lavoro non poteva essere migliore” osserva l’allenatore Prof. GAETANO BELLON, sinceramente soddisfatto. I ragazzi hanno dimostrato tenacia, la giusta aggressività, concentrazione e preparazione sia tecnica che mentale, la strada intrapresa e appena tracciata, è quella giusta, non resta che percorrerla insieme a queste giovani e valide promesse.

CAMPIONATI VENETI

PREMIAZIONE

REG.ESORDIENTI

PESISTICA – CATERINA RIZZO CAMPIONESSA REGIONALE ESORDIENTI

Caterina Rizzo con Gio Bass

Caterina Rizzo con Gio Bass

Grande risultato della nostra atleta al primo appuntamento del 2016

 

Si sono svolti a Verona, presso il Centro Federale Bentegodi, le fasi provinciali e regionali dei Campionati Studenteschi di Pesistica riservate ad alunne ed alunni di seconda e terza media, nati negli anni 2002 e 2003 che hanno coinvolto 4 istituti, due provenienti dalla provincia di Verona e due da quella di Treviso per un totale di ben 85 alunni.

Nella stessa giornata si sono svolti anche i Campionati Regionali Esordienti di Pesistica, valevoli come gara di qualificazione ai Campionati Italiani; la gara, aperta ai giovanissimi atleti nati negli anni 2001 e 2002 ha visto la partecipazione di 24 femmine e 31 maschi appartenenti a 10 società venete.

Portacolori per la provincia di Vicenza, è salita in la nostra, Caterina Rizzo, medaglia di bronzo lo scorso anno ai Campionati Italiani a Caltanissetta, accompagnata dal Tecnico Federale Giovanni Bassanese, anche in veste di Delegato Provinciale per la FIPE Vicenza.

Condotta di gara molto prudente, quella impostata dal nostro Gio Bass, che ha fatto chiedere per Caterina, nella prima prova di strappo, 40 kg, passando in seconda a 43 kg e chiedendo la terza a 46 kg, realizzati perfettamente.

Buona anche la successione nell’esercizio di slancio con 50 kg alla partenza, procedendo in seconda prova a 55kg e nell’ultima a ben 58 kg. Per Caterina, una gara esemplare, 6 prove valide su 6, conquistando così il titolo di Campionessa Regionale e stabilendo i nuovi record personali sia nello strappo che nello slancio, portando il totale olimpico a 104kg, migliorando complessivamente di 7 kg rispetto l’ultima sua competizione di dicembre del 2015.

Si dovranno attendere ora i risultati delle classifiche di qualificazione, che verranno emesse in questi giorni dalla Federazione Centrale, al fine di individuare gli otto migliori atleti di ciascuna categoria, che disputeranno la Finale nazionale nel prossimo mese di marzo

Caterina con 58 kg nello slancio

Caterina con 58 kg nello slancio

.

 

PESISTICA – TRE ARGENTI ED UN BRONZO AI REGIONALI SENIOR e MASTER 2016

Buoni nel complesso i risultati, anche con una squadra ridotta a soli 7 atleti.

 Primo importante appuntamento del 2016 per la pesistica veneta, presso il Centro Sportivo Bentegodi a Verona, domenica 24 gennaio, dove si sono svolti i Campionati Regionali Seniores e i Campionati Italiani Master e Universitari di pesistica olimpica, valevoli anche come qualificazione ai Campionati Italiani Seniores in programma il prossimo mese di febbraio.

Ci siamo presentati con solo 7 atleti maschi e nessuna femmina, mentre l’altra società vicentina, la UNIT 17 (CrossFit Never Stop) di Creazzo, si è presentata con 4 atleti (3 femmine e 1 maschio).

Tre i podi d’argento per i nostri atleti: il primo argento è andato al nostro Marco Meneguzzo, che questa volta ha pesato 58,17 kg ed è stato costretto a gareggiare nella categoria fino a 62 kg, totalizzando 187 kg nei due esercizi olimpici, realizzando 80 kg nell’esercizio di strappo e 107 kg nell’esercizio di slancio. Proprio nello slancio, il nostro Marco, per riscattarsi dalla prova mediocre nello strappo, dove ha fallito due volte gli 85kg, ha chiesto in terza prova 112kg; girata perfetta, un po’ difficile la risalita ma purtroppo la spinta non è andata e quindi, fallito il tentativo di rispolverare il record personale . Altro argento per Andrea Missiaglia, che rispolverata le scarpe da pesi è ritornato in pedana tra i Master 65, ha totalizzato 135kg nei due esercizi olimpici, realizzando 60 kg nell’esercizio di strappo e 75 kg nell’esercizio di slancio. Infine, nei Master 45, sale al secondo posto sul podio il nostro Gio Bass che realizza 215 kg di totale olimpico, con i parziali di 100kg nello strappo e 115 kg nello slancio, risultato che ha valso nella classifica Seniores, anche il bronzo regionale.

Nuova entrata per la nostra squadra, Denis Nardi, che nella categoria fino a 77 kg, conquista una brillante terza posizione, realizzando 65 kg di strappo e 90 kg di slancio e quindi un meritato bronzo per lui.

Gli altri nostri ragazzi in gara, nell’orine sono stati:

Mattia Piron che si è classificato 8° nella categoria 77 kg con 60 Kg di strappo e 83 kg di slancio; Riccardo Tedesco è arrivato 8° nella categoria 105 kg con 70 Kg di strappo e 100 kg di slancio e infine il nostro giovanissimo Emanuele Lavarda che ancora a soli 17 anni, ha nuovamente migliorato i suoi record complessivamente di ben 10kg, realizzando 95kg nello strappo e 120kg di slancio, portando il suo totale olimpico a ben 215 kg. Purtroppo 5° posizione per lui nella difficilissima classifica regionale Seniores della categoria 105 Kg.

 

Ottimi risultati per gli atleti della UNIT 17 (CrossFit Never Stop) di Creazzo che con Elisabetta Vettore, per il secondo anno consecutivo, portano a casa il titolo di Campionessa Regionale Master 55, realizzando 40 kg nello strappo e 60 kg nello slancio con un totale quindi di 100 kg, migliorando di ben 6 kg il risultato della scorsa edizione.

Bronzo per Giulia Mastrotto, che nella difficile categoria fino ai 69 kg, realizza un totale olimpico di 126 kg, con i parziali di 53 kg nello strappo e 73 kg nello slancio, stabilendo nel contempo i nuovi record personali.

Buona la prova anche di Paola Zampiva, 5° nella categoria fino a 58 kg con 35kg di strappo e 45kg di slancio.

Andrea Castagna si classifica 4° nella difficile categoria fino a 69 kg, migliorando i propri personali portando lo strappo a 83kg e lo slancio a 104kg.

Si attendono ora, dalla segreteria generale FIPE, i risultati definitivi di qualificazione ( molto improbabili questa volta per i nostri atleti) per il Campionato Italiano Seniores, in programma il 20 e 21 febbraio a Roma e le classifiche d’ufficio dei Campionati Italiani Universitari e i Campionati Italiani Master.

Emanuele Lavarda con 95kg, il suo nuovo record di strappo

Emanuele Lavarda con 95kg, il suo nuovo record di strappo

Riccardo Tedesco 100 kg di slancio

Riccardo Tedesco 100 kg di slancio

Mattia Piron con 80 kg di slancio

Mattia Piron con 80 kg di slancio

Denis Nardi sul podio dei 77kg

Denis Nardi sul podio dei 77kg

Giovanni Bassanese con 120 kg nello slancio

Giovanni Bassanese con 120 kg nello slancio

Andrea Missiaglia con 60 kg nello strappo

Andrea Missiaglia con 60 kg nello strappo

Marco Meneguzzo con 107 kg di Slancio

Marco Meneguzzo con 107 kg di Slancio