PESISTICA – A MARCO MENEGUZZO L’ORO NAZIONALE NELLA COPPA ITALIA 2018. Ottimo argento per Caterina Rizzo e tanti successi per l’Umberto 1° a livello regionale

Squadra Umberto 1

Ultimo appuntamento agonistico, prima delle ferie, per gli atleti della Pesistica Olimpica, con la fase regionale della Coppa Italia.  La competizione si è tenuta presso il Centro Sportivo Bentegodi a Verona, dove 13 società del veneto hanno portato in gara complessivamente ben 114 atleti, 41 femmine e 73 maschi. La nostra società era presente  con 13 atleti (4 femmine e 9 maschi).

Neggad Rayane 28 kg nello slancio

La competizione, suddivisa per classi di età, ha visto salire per prime in pedana le femmine e le nostre giovanissime atlete vicentine, Rayane Neggad e Federica Vacca, hanno ben figurato nell’esordio di specialità. Sono salite sul podio per l’oro rispettivamente, nella categoria fino a 53Kg Rayane Neggad con 22kg nello strappo e 27 kg nello slancio, con un totale olimpico di 49 kg e, nella categoria fino a 58Kg, Federica Vacca con 28kg nello strappo e 42 kg nello slancio, con un totale olimpico di ben 70 kg. Nella classifica Nazionale Rayane Neggad si è classificata al 13° posto  e Federica Vacca ha conquistato un buon  12°  posto.

Federica Vacca 28 kg nello strappo

 

Si è imposta con grande sicurezza, tra le giovani Under 17 la nostra Caterina Rizzo, che con 58 kg di strappo e 70 kg di slancio, si è aggiudicata, con il totale olimpico di 128Kg, un ottimo podio d’oro a livello regionale, mentre un grande podio d’argento nella classifica nazionale.

Caterina Rizzo 70 kg nello slancio

 

Nella classe Seniores, bellissima gara di Sarah Pasquali che, nella categoria fino a 53 kg migliora il personale nello strappo portandolo a 46 kg, realizza nella seconda fase della gara 63 kg nello slancio e con un totale olimpico di 109 kg, si aggiudica un meritatissimo oro. A livello nazionale Sarah si classifica al 13° posto in una nutrita categoria con ben 30 concorrenti.

Sarah Pasquali con 46 kg nello strappo

 

 

In campo maschile, iniziando dai giovanissimi atleti della classe esordienti, da segnalare la buona prova nell’esercizio di slancio per Kevin Picari che, nella categoria fino a 50 kg, realizza 27 kg, mentre nello strappo si ferma a 21 kg e si aggiudica il podio in regione. Nella classifica nazionale si posiziona al 16° posto.

Kevin Picari con 27 Kg nello slancio

Giulio Massimo Bellon si aggiudica l’argento nella categoria superiore fino a 56 kg, con un totale di 57 kg e i parziali di 27 kg nello strappo e 30 kg nello slancio. 13° posizione per Giulio a livello Nazionale.

Lo strappo di Giulio Bellon con 29 kg

 

Per la classe Juniores altri due gli atleti dell’Umberto 1°; bellissima gara di Michele Fumaroni che nella gremita categoria fino a 77 kg, stabilisce i nuovi personali sia nello strappo con 80kg, sia nello slancio con 107 kg, che nel totale olimpico con 187kg, misure che li consentono di salire sul podio per il bronzo. Da segnalare un ottimo piazzamento al 12° posto a livello nazionale in una categoria difficilissima con ben 32 atleti.

Michele Fumaroni con 107 kg di slancio

Nella categoria fino a 94kg, il compagno di squadra Filippo Pilan si aggiudica un ottimo argento con i parziali di 70kg nello strappo, 85 kg nello slancio, centrando un totale olimpico di 155kg. Buon piazzamento nazionale per Filippo che si posiziona al 10° posto

Filippo Pilan con 70 kg nello strappo

 

Per la classe Seniores ben 6 i nostri atleti maschi in gara; nessun problema per il fuoriclasse Marco Meneguzzo, che conquista agevolmente il podio regionale nella categoria fino a 56 kg con i parziali di 95kg nello strappo e 115kg nello slancio e quindi con un totale olimpico di 210 kg. Grande successo per Marco che ha conquistato per il terzo anno consecutivo l’oro alla Coppa Italia a livello nazionale.

I 95 kg di strappo di Marco Meneguzzo

Nella difficile categoria fino a 69kg Matteo Reginato, Umberto 1°, si classifica al 5° posto con 70kg nello strappo, 93 kg nello slancio e 163kg nel totale ed è 33° nella classifica nazionale.

Matteo Reginato con 70 Kg nello strappo

 

Ottima gara per il nostro Antonio Piccolo che, nella categoria più numerosa degli 85Kg, realizza 100kg nello strappo e 108 kg nello slancio e con il totale olimpico di 208kg conquista un meritatissimo argento; nella classifica nazionale si posiziona al 32° posto

Antonio Piccolo

 

Nella stessa categoria, il compagno di squadra Alexandru Paun Codrut migliora i personali portandoli a 87kg di strappo e 110 kg di slancio e con il totale di 197kg si posiziona alla 4° posto di classifica regionale e al 43° posto nazionale, in una numerosissima categoria con ben 95 atleti.

Alexandru Paun 105 Kg nello slancio

 

Nella categoria fino ai 94kg, Arthur Bertol, ritorna alle competizioni, qualche anno di assenza e realizza 75kg nello strappo e 95 kg nello slancio e con il totale di 170kg si posiziona al 7° posto in classifica regionale e 48° a livello nazionale.

100 kg nello slancio per Arthur Bertol

Nulla da fare per Alberto Fanin che sbaglia le tre prove a disposizione nello strappo e rimane così con il risultato di 105kg di slancio e si posiziona al 9° posto.

Lo slancio di Alberto Fanin con 105 kg

 

Nella classifica a squadre, per l’edizione 2018 della Coppa Italia, la A.P.D. Lotta Pesi Umberto 1° 1875 Vicenza, sfiora il podio e finisce alla 4° posizione con lo stesso punteggio della Veronese Fondazione Bentegodi che si aggiudica invece il bronzo per il minor numero di atleti in gara. Dodicesimo posto per l’ASD Be Strong di Bassano del Grappa e tredicesimo per la società Crossfit di Lonigo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: